Il DG De Angelis mette in luce la poca tutela nei confronti delle atlete in campo