Qualche incognita ma il coach è fiducioso: “Abbiamo lavorato bene”

orari
Postata il 22 Nov 2013 - 6:34am da Famila Schio News
coach mendéz

Coach Miguel Mendéz

Una settimana di lavoro sul campo ma con qualche acciacco e qualche situazione incerta: “Abbiamo lavorato bene, sono soddisfatto – dice Miguel Mendéz – ma ci sono piccoli problemi fisici per Kathrin Ress ed Elodie Godin, senza contare quelli noti di Anderson. Purtroppo decideremo all’ultimo come scendere in campo nella partita che ci aspetta a Umbertide”. Armati di ottimismo e della consapevolezza dei propri mezzi, il Famila Wuber Schio continua la preparazione verso la difficile trasferta di Umbertide che vedrà opposte le campionesse d’Italia a una formazione in salute e in serie positiva da 4 giornate. “Una squadra tonica – dice il tecnico spagnolo riferendosi alla formazione umbra  – fisica, veloce, che gioca molto bene in contropiede e con valori tecnici notevoli. Se sulla carta potremmo essere noi i favoriti, sul campo tutto sarà messo in discussione. Sarà una gara dura”.

Come detto da coach Mendéz, la sfida si annuncia ostica (come da tradizione al PalaMorandi) e dunque il Famila Wuber Schio avrà bisogno di tutte le proprie armi per avere ragione delle umbre: “Dalla nostra abbiamo una grande esperienza e una varietà di gioco che ci permette di poter impostare diversi tipi di pallacanestro. Non sappiamo come arriveremo e se potremo disporre a pieno di Ress e Godin e se avremo solamente Nadalin da numero 5 dovremo per forza cambiare soluzioni tattiche. E’ una situazione non ottimale ma sono contento di come le giocatrici hanno lavorato e sono fiducioso”.

Commenta