Basket Schio Story: 1975-1976, la Ufo sfiora la serie A

orari
Postata il 24 Oct 2013 - 6:38am da Famila Schio News

Negli anni 1975-76 è ancora palpabile l’aria di sperimentazione e cambiamento: questo si percepisce nelle arti, nella politica e nella vita comune di tutti i giorni.  Viene publicato Wish you were here nono album dei Pink Floyd mentre qualche settimana dopo a Manila Cassius Clay sconfigge Joe Frazier. In Botswana Elizabeth Taylor e Richard Burton si risposano dopo il divorzio del 1973; In Italia viene barbaramente ucciso Pier Paolo Pasolini e a Eugenio Montale viene assegnato il nobel per la letteratura. Nel 1976 Steve Jobs e Steve Wozniak fondano la Apple computer, società di informatica e personal computer, decolla il primo Concorde. Qualcuno volò sul nido del cuculo di Miloš Forman vince l’Oscar.

riapertura

La UFO Schio 1975-1976

Trasformazione è anche la parola chiave per la stagione della Pallacanestro Schio: scrive Paolo Terragin:

“Archiviato il campionato ‘74-’75, l’Ufo basket Schio si appresta ad affrontare il nuovo campionato con alcune innovazioni tecniche per tentare la scalata alla serie A. Una di queste é l’assunzione alla panchina scledense di un nuovo trainer: Stefano Strukul, ex cestista vicentino, che si é conquistato la fiducia dei dirigenti scledensi. (…)Un’altra buona notizia giunge dalla riconferma della sponsorizzazione e dall’acquisto della giovane Maria Grazia Saggin. La notizia appare nei giornali locali il 5 dicembre 1975″.

Cattura

Annamaria Rigon

 Dopo una buona stagione, a Schio si sogna la promozione in serie A:

 “l’Ufo é in terza posizione in compagnia della Triestina, nelle prime due l’Edelweiss Albino e Treviso. Nell’ultima giornata le scledense ricevono le trevisane e nel contempo si spera di un passo falso dell’Edelweiss per poter disputare gli spareggi per l’ingresso alla poule promozione. Purtroppo l’Ufo, dopo una superba prestazione, cede alle fortissime trevisane che con le bergamasche conquistano la poule ‘A’. Il riscatto dell’Ufo non si fa attendere nella poule salvezza: la comitiva rosso-blu miete successi ovunque ma perde l’imbattibilità del campo nell’ultima partita con il Mirandola Rovigo a salvezza ormai certa”.

Piera Baron

Piera Baron

Formazione 75-76
Michela Maltauro, Laura De Marchi, Lia Zenere , Claudia Grazian, Laura Bassini, Marisa Rigon, Roberta Dal Santo, A.Maria Rigon, Piera Baron, M. Grazia Saggin, Laura Bettanin

All.: Stefano Strukul
Presidente: Ivano Baron
Vice Presidente: Silvano Marcante
Direttore: Maurizia Dalle Nogare
Sponsor: UFO

Commenta