ELW, Beretta all’ultimo respiro cade a Polkowice

orari
Postata il 2 Nov 2011 - 8:20pm da Famila Schio News

Le speranze del Beretta Famila Schio, e delle decine di tifosi collegati al sito societario per la diretta con la Polonia, di provare il colpaccio sul campo di Polkowice si spengono sull’ultimo tiro da tre di Cohen a 2” dalla fine. Proprio per questo il 68-65, nella quarta giornata del girone B di Eurolega, lascia non poco amaro in bocca. Il Beretta non brilla come potrebbe mentre sul fronte polacco è Sharnee Zoll a incorniciare la sua migliore prestazione in Eurolega (21 punti e 10 rimbalzi) e a guidare le padroni di casa. Nonostante le scledensi abbiano provato a costruire più volte un break per tentare l’allungo ( nel primo quarto + 4 Beretta con 2′ da giocare e ad inizio terzo parziale), al Beretta è mancata quella continuità  che permettesse la rottura degli equilibri. A metà del terzo quarto è invece Polkowice a dare lo strattone (48-41 con 4’30” sul cronometro)  con le scledensi che stringono i denti per tentare l’assalto finale negli 10′.  Accelerazione di Schio che arriva ma le giocatrici polacche, galvanizzate, probabilmente sentono il profumo della prima vittoria in Europa. Zoll e Perovanovic respingono gli assalti del Beretta Famila Schio che a 6′ dal termine perdono capitan Masciadri gravata di 5 falli. Si arriva così agli ultimi 100” (65-63) con la palla del pareggio di Schio recuperata da Zoll (67-63). Erkic dà vigore alla fiammella della speranze arancioni (67-65 a 40” dalla fine), ma dopo un ottimo rimbalzo difensivo le giocatrici scledensi perdono ancora palla e mandano in lunetta Petronyte (68-65). L’amaro epilogo del match si materializza sull’ultimo tiro di Cohen che trova soltanto il ferro.

Commenta