ELW, Beretta Famila Schio supera Orenburg

Postata il 2 Nov 2012 - 6:49am da Famila Schio News
Il Beretta Famila Schio non fallisce il debutto stagionale davanti il sempre numeroso pubblico di casa: nell’euro-sfida contro le russe del Nadezhda Orenburg le orange, dopo un primo tempo sostanziale equilibrio, ingranano la marcia superiore nel terzo quarto e infilano un parziale di 24-7 determinante per la seconda vittoria in questa prima fase di Eurolega.
Palla a due e subito battaglia sotto le plance: è Orenburg a rompere gli indugi dopo 120′ con Danilchkina ma la risposta del Beretta non si fa attendere sull’asse Lavender-McCray (4-2). Mini-break delle russe (4-8) ma ancora McCray e Macchi recuperano il gap (8-8 dopo 5′). Botta e risposta (13-12) e per 2′ non si segna: è Zhedik ad andare a segno ma ancora Macchi in penterazione trova il varco giusto. Il quarto si chiude con le orange in vantaggio 19-17.
Montgomery si mette in luce in apertura di secondo quarto piazzando 7 punti nei primi 2′ (19-24) costringendo coach Lasi a chiedere un minuto. Wambe crea per McCary che riporta Schio a -3 (21-24 a 7′ dalla fine del primo tempo). Sono Perovanovic e Danilochkina a tenera le russe avanti (23-29 dopo 5′) Godin replica a Zhedik e Sapova (29-35 a 120” dalla sirena): di pari passo Lavender e McCray, 33-37, chiudendo così il primo tempo.
Si riparte con Godin e McCray (fallo e canestro) che rimettono Schio in parità 38-38 in apertura di secondo tempo. Il Beretta dovrebbe mordere di più in difesa ma reagisce con grinta  al tentativo di fuga delle giallorosse mettendo un parziale di 8-0 che ferma il tabellone sul 47-43 dopo 7′ di gioco. Super Macchi dalla lunga e Wambe dalla lunetta materializzano il +8 (51-43 a 1′ dal termine del terzo parziale) costruito proprio su una difesa che adesso sporca tutte le linee di passaggio del Nadezhda. Il 24-7 (57-46) del terzo quarto esalta i 2000 del PalaCamapagnola.
Sembra ormai essere in cassaforte la partita: tenta di scardinare questa certezza Dewanna Bonner che infila 8 punti con due triple siderali, riportando lo svantaggio sotto la doppia cifra (66-59). Ma il Beretta Schio vuole portare a casa la prima stagionale davanti il proprio pubblico e con orgoglio e determinazione  tiene a distanza le russe fino al 72-64 finale.
Beretta Famila Schio – Nadezhda Orenburg 72-64 (19-17, 14-20, 24-7, 15-20)
Beretta Famila Schio: Consolini 0, McCray 14, Sottana 5, Benko ne, Wambe 8, Masciadri 8, Ramon ne, Godin 10, Lavender 11, Nadalin 0, Macchi 16
Nadzhda Orenburg: Montgomery 15, Zhedik 4, Poluyanova ne, Danilochkina 12, Perovanovic 5, Bonner 19, Tarasova ne, Sapova 7, Tamane 7, Keyru ne
Note:
Beretta Famila Schio: t2 28/64, t3 4/12, tl 12/15, rimbalzi off 8 dif 30, palle perse 10
Nadezhda Orenburg: t2 27/62, t3 6/18, tl 4/7, rimbalzi off 8 dif 29, palle perse 12

 

 

Commenta