ELW, un buon Beretta Famila Schio cade vs Eka 68-82

74ccc97a-2e32-48b5-a3fa-af38659bf70f
Postata il 14 Dec 2018 - 7:27am da Famila Schio News

Non basta una prima metà di gara di ottimo livello al Beretta Famila Schio contro l’UMMC Ekaterinburg: le russe, infatti, passano al PalaRomare 68-82. Le orange, che rimangono ancora al palo per quanto riguarda le vittorie in ELW, hanno però dimostrato un livello di gioco superiore a quanto fatto finora raccogliendo a fine gara l’applauso del pubblico che ha gradito il migliore Schio della stagione.

Un ottima prima parte di gara, si diceva: le scledensi si sono dimostrate toniche, reattive, concentrate e precise nella costruzione di tiri aperti, con buone percentuali di realizzazione, e determinate in difesa contrastando efficacemente il talento di McBride e i centimetri di Griner. Nella parte iniziale del match l’inerzia è tutta delle orange che costringono Eka a inseguire (18-11 a 3′ dalla prima sirena); le russe impattano nel finale di quarto con Torrens prima di chiudere sul 20-21. Il Beretta c’è e reagisce bene al tentativo di fuga delle avversarie (25-36) con grande cuore e orgoglio: Quigley, Crippa e Olbis permettono di arginare Eka e andare al riposo sul 38-38.

Nel terzo periodo, però, la squadra di coach Mendéz accelera e McBride, Vandersloot e Torrens portano l’UMMC sul 40-50 in 5′; Crippa tiene le orange nel match ma Eka concede poco o nulla e negli ultimi 10′ di gioco trova il +14 che le scledensi non riescono a colmare nonostante tutte le energie messe in campo.

Schio_VS_ Ekaterimburg_DSC4994

Commenta