Eurolega, il Beretta Famila Schio cade contro Kursk dopo una prestazione di cartattere

74ccc97a-2e32-48b5-a3fa-af38659bf70f
Postata il 8 Mar 2018 - 7:02am da Famila Schio News

Se non il miglior Beretta Famila Schio della stagione, quasi sicuramente il più combattivo; contro la Dynamo Kursk in gara 2 dei playoff di Eurolega, le scledensi cedono 60-73 ma dopo una gara di carattere e sempre a viso aperto.

Le orange sono reattive e si capisce fin dal primo quarto quando, dopo la partenza veloce di Kursk (2-6), replicano senza timori e trovano il +6 con Zandalasini (16-10). Al PalaRomare c’è aria di impresa: a condurre i giochi contro la multinazionale russa sono le padrone di casa con McCoughtry e compagne a inseguire. Nel finale della prima metà di gara 4 punti in serie di Yacoubou e il piazzato di Hruscakova portano Schio al +8 (37-29).

Ma McCoughtry è in una delle sue serate, con Petrovic e Ogwumike normalizzate dalla difesa di casa; l’americana, dopo la pausa lunga, prima impatta sul 37-37 poi prova a lanciare la volata ma Anderson e Miyem arginano la marea d’oltrecortina che però negli ultimi 10′ trova un filotto di canestri da errori in attacco del Beretta piazzando così il vantaggio in doppia cifra (52-62) che chiude il match.

zandalasini

Il Beretta Famila Schio chiude così l’Eurolega confermandosi tra le top8 d’Europa, la piccola Schio che ha dato battaglia contro tutte le grandi.

FAMILA SCHIO – DYNAMO KURSK 60-73 (18-14, 37-29, 48-46)

Schio: Yacoubou 17, Miyem 7, Anderson 6, Zandalasini 18, Dotto 5, Hruscakova 4, Macchi 3, Masciadri, Gatti, Tagliamento, Ngo Ndjock NE

Kursk: Petrovic 10, Prince 15, McCoughtry 23, Ciak, Ogwumike 9, Vadeeva 10, Zhedik 3, Levchenko 1, Kirillova 2, Logunova NE

Commenta