Gara 1 Playoff ELW, Lasi: “Con la nostra gente per centrare l’appuntamento con la Storia”

store
Postata il 18 Feb 2013 - 11:48am da Famila Schio News

La bandiera del basket italiano vuole continuare a sventolare fieramente in Europa e rimanere nella pallacanestro che conta. E’ il Beretta Famila Schio chiamato a scrivere questa pagina di Storia sportiva: domani contro le vicecampionesse d’Europa del Rivas Ecopolis la convocazione è di quelle che fanno gonfiare il petto, tendere i muscoli, accendere il fuoco negli occhi.
“E’ uno degli obiettivi per i quali abbiamo lavorato fin dall’inizio della stagione – arringa coach Lasi – siamo pronte e cariche per 40′ minuti di lotta sportiva. Purtroppo abbiamo qualche dubbio su Godin: in questi giorni ha avvertito una forte tonsillite. Sappiamo che, come al solito, lotterà per esserci”. La tensione a Schio sale ora dopo ora: dopo aver superato al PalaCampagnola Mosca e Salamanca negli euro-play off delle ultime due edizioni, la gente del PalaCampagnola sente di nuovo profumo di impresa. Un profumo inebriante che le orange vogliono materializzare: ” Il nostro sesto uomo in campo è per noi importantissimo: i fan del Beretta Famila Schio meritano di vivere la soddisfazione di avere la propria squadra tra le prime otto d’Europa. Ci proveremo in tutti i modi”.
Capitolo Madrid: le spagnole arriveranno oggi a Schio. In campionato il Rivas è  capolista (+4 su Salamanca dopo l’ultimo turno vincente giocato il 16 Febbraio) mentre in Eurolega si è classificata al 4° posto  del proprio girone (A) con lo score di 6 vittorie e 6 sconfitte. In questa gara 1 farà ritorno sul parquet scledense Maja Erkic, la nazionale slovena in forza a Schio nelle due stagioni passate.

Commenta