Il Famila Wuber Schio pareggia la serie: lunedì gara 3

orari
Postata il 27 Apr 2014 - 7:18am da Famila Schio News

Nella solita fantastica cornice tinta di arancione, il Famila Wuber Schio impatta il computo della serie scudetto portandosi sull’1-1 contro la Passalacqua Ragusa. Un’altra partita spettacolo che premia il cuore e la determinazione della società del presidente Cestaro.

ragusa gara 2_DSC2493Quintetti di partenza: Vadersloot, Masciadri, Macchi, Godin, Larkins; Ragusa in campo con Gatti, Williams, Micovic, Malashenko, Walker.  Inizio di marca orange con un Famila Schio tonico (7-4 dopo 3′) ma due palloni persi permettono a Ragusa di rimettersi in scia dopo appena 1 minuto (7-7).  Godin sulla sirena dei 24” porta Schio sul 16-10 al 7′. Schio è grintoso e la difesa recupera palloni: manna per l’attacco che può chiudere in velocità a canestro. Il primo quarto dice 20-12 Famila Wuber Schio. Difesa aggressiva delle padroni di casa è anche il tema del secondo quarto: è ancora l’attacco a beneficiarne con il Famila che vola a +12 (28-16 al 14′).  Walker e Williams riportano Ragusa a -7 a 3′ dalla prima sirena lunga ma Nadalin e Godin replicano e ristabiliscono il vantaggio in doppia cifra (31-21 a 1’50”). Il primo tempo si chiude così sul 34-22.

Il terzo quarto vede ancora Schio in piena accelerazione: dopo 3′ il gap arriva a +18 (41-23) per le giocatrici di Mendéz che sembrano poter dominare la velocità di Williams e la concretezza di Walker. A metà quarto, però, una fiammata di Williams (mini break di 6 punti) costringe la panchina scledense a un time out. La risposta è immediata e viaggia sull’asse Godin-Vandersloot con la francese a servire un prezioso assist all’americana nel traffico dell’area ragusana. La partita si fa più spigolosa: si segna meno ma è ancora la formazione capitanata da Masciadri ad avere l’inerzia della partita, nonostante la tripla di Galbiati che abbassa lo svantaggio di Ragusa a -8 (46-38 a 50” dal 30′).

Il copione non cambia nemmeno nell’ultimo quarto: il Famila Wuber Schio conduce e la Passalacqua risponde. Larkins sottocanestro è una certezza così come Vandersloot che ruba palla, va a canestro e subisce un fallo (al limite dell’antisportivo) capitalizzando il gioco da 3 (60-46 a 6′ dalla fine). E’ un Famila Wuber duro e consapevole che tiene fino alla fine e porta a casa la vittoria con un ampio 68-54

Famila Wuber Schio – Passalacqua Ragusa 68 – 54 (20-12, 34-22, 48-39)
FAMILA WUBER SCHIO: Reggiani E. NE , Sottana G. 9 (2/3, 1/4), Spreafico L. 1 (0/1, 0/1), Masciadri R. 11 (1/3, 3/5), Vandersloot C. 11 (4/8), Godin E. 12 (6/13), Larkins E. 15 (4/7), Nadalin J. 2 (1/3), Ress K. NE , Macchi L. 7 (2/5, 1/3), All. Mendez Miguel
PASSALACQUA RAGUSAMicovic M. (0/1, 0/1), Gatti G. 7 (1/3, 1/3), Mauriello P. NE , Galbiati V. 5 (1/3, 1/3), Williams R. 13 (4/8, 1/3), Walker A. 13 (6/14), Malashenko O. 13 (4/8, 1/5), Wabara N. 3 (1/4), Soli A. , Valerio L. , All. Molino Antonio
ARBITRI:Roberto Materdomini, Roberto Biasini, Chiara Maschietto
NOTE:  Famila Wuber Schio tiri da due 20/43 (46,5%), tiri da tre 5/13 (38,5%), tiri liberi 13/18 (72,2%), rimbalzi dif. 25, off 12, palle perse 18, rec. 20. Passalacqua Ragusa tiri da due 17/41 (41,5%), tiri da tre 4/15 (26,7%), tiri liberi 8/14 (57,1%), rimbalzi dif. 22, off 12, palle perse 19, rec. 18.

apertura

Commenta