Italbasket a Euro2015

store
Postata il 26 Jun 2014 - 6:43am da Famila Schio News

Con una splendida prova corale la Nazionale femminile di basket supera la Lettonia (83-68) nell’ultima giornata del girone di qualificazione a Euro2015, incassa il secondo posto, proprio dietro le lettoni e certifica la qualificazione agli europei del prossimo anno di scena in Ungheria e Romania. Soddisfazione nella soddisfazione, tutte le a punti: Masciadri 17, Gatti 12, Sottana 6, Spreafico 3, Zandalasini 3.

Cattura

Ecco la cronaca del match ripresa da fip.it:

In avvio la Lettonia ha subito chiarito il motivo per il quale si è presentata a Ragusa da capolista imbattuta del girone C: Eglite e Putnina hanno preso a bombardare da ogni zona del campo il canestro dell’Italia, che però non si è persa d’animo e con una Francesca Dotto da 11 punti in 8 minuti è riuscita a rimanere a contatto. Le Azzurre hanno chiuso il primo quarto sul 18-21 e poi hanno trovato il pareggio con Consolini (28 pari) e il primo vantaggio con la 18enne Zandalasini (29-28) monetizzando al meglio il pressing a tutto campo che ci ha permesso di recuperare 3 palloni consecutivi nella metà campo lettone: la partita si è mantenuta godibile e ad alto punteggio, con gli attacchi che hanno sistematicamente avuto la meglio sulle difese avversarie. I due liberi di Gatti ci hanno spinto sul +3, immediata la replica della Lettonia con la tripla frontale di Kreslina per il 7-0 del 33-37. I liberi di Santucci hanno fissato il risultato sul 39-41 all’intervallo lungo.

In avvio di terzo quarto la fiammata di Babkina (10 punti in 3 minuti) ci ha ricacciato a -10 (54-44) ma proprio in quel momento, irresistibile, è iniziata l’accelerazione delle Azzurre grazie ai 6 punti consecutivi di Masciadri, al sottomano di Dotto (52-54) e al rimbalzo offensivo di Fassina che ha infiammato il PalaMinardi (56 pari). La Lettonia ha provato a scappare in apertura di ultimo quarto (56-60) ma ancora una volta l’Italia è rimasta in piedi e ha risposto colpo su colpo: di Masciadri e Gatti i canestri del 17-1 che a 3 minuti dalla sirena ci ha fatto volare sul 73-61. Di un’immensa Francesca Dotto il canestro dall’arco che ha sancito il 78-64 e la straordinaria qualificazione delle Azzurre a coronamento di un incedibile 23-8 parziale conclusivo messo a segno dall’Italia.
Grandiose Azzurre. Nel 2015 si va all’Europeo…

FibaEurope ha ufficializzato le squadre che parteciperanno al prossimo EuroBasket Women 2015.

Paesi ospitanti
Ungheria, Romania

Qualificate da EuroBasket Women 2013
Spagna, Francia, Turchia, Serbia, Bielorussia, Repubblica Ceca

First Qualifying Round
Grecia

Second Qualifying Round
ITALIA, Polonia, Slovacchia, Gran Bretagna, Lituania, Lettonia, Montenegro, Ucraina, Russia, Svezia, Croazia

Italia-Lettonia 83-68 (18-21; 39-41; 56-56)
Italia: Consolini 5 (1/4, 0/1), Fassina 4 (1/1), Pastore 4 (2/3, 0/2), Sottana 6 (3/3, 0/2), Gatti 12 (2/3, 1/1), Dotto 23 (7/11, 1/2), Santucci 2, Masciadri 17 (1/2, 5/8), Spreafico 3 (1/2, 0/2), Crippa 4 (2/3), Laterza (0/1), Zandalasini 3 (0/1). Coach: Roberto Ricchini.
Lettonia: Vitola (0/1 da 3), Babkina 14 (2/3, 3/6), Priede 6 (2/6, 1/2), Putnina 7 (2/6, 1/2), Steinberga, Krastina 5 (1/2, 1/4), Melnika 10 (4/7), Kulite 4 (2/3), Silaraja, Laksa 2 (1/2, 0/1), Kreslina 11 (4/5, 1/3), B. Eglite 9 (3/6, 1/3). Coach: Ainars Zvirgzdins.
Arbitri: Dragan Neskovic (Serbia) Bernard Vassallo (Malta), Nikola Perlic (Croazia)
Commissario FIBA: Marijan Hafner (Slovenia)

Commenta