Kinder+Sport Schio U19: Reyer corsara al PalaCampagnola

orari
Postata il 11 Dec 2012 - 6:41am da Famila Schio News
Scontro al vertice in scena questa sera al Palacampagnola dove la corazzata Reyer ha fatto visita alla capolista pari punti Kinder+Sport Schio ai piedi del Pasubio.
Un primo quarto scintillante che fa gustare il palato ai tifosi accorsi di ambo le squadre, con Schio in leggero vantaggio e Reyer a rintuzzare canestro su canestro. Tutto il quintetto di Schio iscritto a referto nella prima frazione con le lunghe che si fanno largo nell’area avversaria. Dall’altra parte Reyer risponde con Gombac incontenibile nel pitturato scledense. La prima frazione si chiude sul vantaggio di casa per 26 a 24 e con l’auspicio di assistere ad altri 3 quarti di questo livello tecnico ed atletico. Ma nella seconda frazione la formazione di casa evidenzia un significativo calo soprattutto realizzativo sotto canestro, molte volte il ferro è barbaro e respinge in campo i fendenti arancioni. Reyer invece macina gioco e canestri con Scaramuzza e Marangoni che scuotono la retina dai 6,75 ed allungano il tabellino di destra. La seconda frazione segna un perentorio 21 a 7 per le veneziane che premia il gioco e la maggiore rotazione del roster lagunare.
Nell’intervallo lungo i coach di casa cercano di riordinare le idee e le file della pattuglia kinder+sport ma a questo punto, dopo 20 minuti giocati a grandi ritmi da entrambe le formazioni, cala naturalmente la precisione e le realizzazioni. Il terzo quarto chiude in pareggio 11 a 11 e nell’ultimo quarto (12-10) la volontà di Zanetti e socie non è sufficiente a recuperare lo svantaggio accumulato del secondo quarto che di fatto ha segnato la partita. Schio vince due quarti ne pareggia uno, ma fatale è stato quello in cui ha concesso troppo alle penetrazioni e ai rimbalzi in difesa. Poca efficacia anche sulle conclusioni dalla lunga distanza mai riuscendo a far alzare agli arbitri le tre dita. Reyer ha invece trovato 6 tiri dal semicerchio che hanno contribuito a tenere a distanza di sicurezza la compagine di Sinigaglia e Zanella.
Buono comunque il match e l’impegno e soprattutto ora occorre alzare la testa per traguardare già la prossima sfida che attende le ragazze sclendensi ospiti venerdì prossimo alle 18,45 dell’Orogranata a Bassano, altra formazione di vertice del girone.

 

Tabellini: Pasin, Mosetti 8, Manea, Cattelan 1, Fanton, Toniolo 2, Frigerio, Prospero 21, Zanetti 10, Peron 4, Ercoli 10, Corà. Coach Sinigaglia e Zanella.
Arbitri: Salerno e Faoro.

Commenta