le Orange battono l’ASVEL e tornano alla vittoria in Eurolega: 69-59.

74ccc97a-2e32-48b5-a3fa-af38659bf70f
Postata il 1 Nov 2019 - 9:52am da Famila Schio News

Perfetta la notte orange vissuta al PalaRomare, nella nottata di Halloween, il Beretta Famila Schio regala un dolcetto al proprio pubblico, giocando lo scherzetto alle transalpine dell’ASVEL Lyon. Decisivi i 20 punti della francese Gruda la quale non fa sconti alle connazionali.

Schio_VS_Lione_DSC2563

Ottima la gara delle Orange quasi sempre in controllo della contesa. Perfette ad inizio gara le “torri gemelle” Lisec e Gruda, con la slovena in stato di grazia, purtroppo un infortunio la costringerà in panchina per il resto della gara. Rientra Lione e sale in cattedra DeShields, Diamond mostra il meglio del suo repertorio, dodici punti consecutivi che lanciano il parziale di casa.

Lione è tenace, le ragazze di coach Demory ribattono colpo su colpo e rimangono a contatto nel punteggio provando anche a prendere le redini della gara in qualche occasione. Anche Deshields è costretta al forfait per uno sfortunato colpo all’occhio, proscenio imbracciato da Harmon che a cavallo tra terzo e quarto quarto sferra le sfuriate decisive chidendo in doppia doppia. Ottimo l’atteggiamento difensivo delle Orange, si viaggia punto a punto sino a metà del quarto quarto, Schio fatica a segnare, ma Lione non riesce nemmeno a concludere, lo sforzo difensivo ripaga dividendi in attacco e l’allungo scledense porta al definitivo +10. Schio incamera la seconda vittoria casalinga consecutiva.

Schio_VS_Lione_DSC2375

“Continuiamo a faticare in attacco, ma difensivamente molto bene” – queste le parole di coach Pierre Vincent che fatica ad adagiarsi sugli allori – “abbiamo costretto squadre come Lione oggi o Kursk settimana scorsa a segnare molti meno punti rispetto ai loro standard, lavoriamo molto bene difensivamente. Purtroppo difettiamo in attacco, non siamo una squadra che segna molto, lo diciamo ogni settimana, arriverà anche il momento dove segneremo con più continuità. L’Eurolega è una battaglia dietro l’altra e le occasioni vanno colte, è difficile fare punti in trasferta, a Kursk avevamo l’occasione di vincere, chance di questo genere vanno colte, come oggi, per questo sono contento, dobbiamo continuare a lavorare.”

Risultati & Classifica: Nel pool B di Euroleague Women situazione molto equilibrata, si fermano Kursk e Sopron, nessuna squadra è dunque a punteggio pieno, comanda in questo senso il Fenerbache una delle cinque squadra con record 2-1, la differenza canestri delle turche è la migliore, le Orange sono al secondo posto a pari merito proprio con le ungheresi di Sopron. Appaiate Kursk e Montpellier, francesi prossime avversarie di Schio. Inseguono Lione, Girona e Gdynia.

Preocuppazione per DeShields e Lisec: non solo note positive nella serata europea, destano apprensione le condizioni di Diamond ed Eva, problema all’occhio per l’americana, un colpo fortuito ha destato dei problemi, solo grande paura sembra suggerire il post partita. Problema tendineo invece per la slovena, costretta a guardare in panchina tutta la seconda parte del match, gli esami strumentali daranno il loro responso nei prossimi giorni.

BERETTA FAMILA SCHIO [69]: Keys, DeShields 14, Lisec 12, Cinili, Gruda 20, Chagas, Fassina, Crippa 2, Dotto 6, Andrè, Harmon 13, Battisodo 2. All. Vincent.

ASVEL LYON [59]: Salagnac 3, Turcinovic 10, Tanqueray 5, Ciak 4, Dos Santos 12, Plouffe 16, Allemand 8, Johannes 1, Badiane, Charbrier. All. Demory.

Commenta