Semifinali play off, Famila si porta sul 2-0 – Domani si gioca l’accesso alla finale scudetto

store
Postata il 18 Apr 2013 - 6:59am da Famila Schio News

Con il punteggio di 78-56 il Famila Wuber Schio supera in gara 2 l’Acqua&Sapone Umbertide portandosi così sul 2-0 in questa serie; domani, ancora al PalaCampagnola, contro le umbre sarà matchball per accedere alla finale scudetto.
Quella di ieri, come nelle attese, è stata partita molto diversa dalla gara di Umbertide, ampiamente dominata dal Famila: un primo quarto non proprio ricco di gioco con 3 soli canestri nei primi 6′ di gioco (3-6) causa difese aggressive che hanno chiuso  le linee di passaggio e qualche palla persa di troppo (6 per Schio) in maniera gratuita. Il Famila comunque trova negli ultimi 120” di quarto 2 bombe in serie di Masciadri e il canestro sulla sirena di Lavender che permettono un piccolo break (18-13).
Nel secondo quarto il gioco migliora notevolmente e dopo un botta-risposta Sottana-Halman, è Consolini,  al 6′, a piazzare sulla sirena dei 24” la tripla del 25-17, seguita a ruota da Macchi per il 28-17. La squadra di coach Lasi quando accelera sembra non dare scampo a nessuno. In chiusura di primo tempo è Dotto a trovare il 36-30.
Di ritorno dagli spogliatoi Umbertide decide di andare all’arrembaggio e Willis firma il 36-34: è l’asse Godin-Sottana a dare birra alla fuga di Schio (43-36). Cinilli a 4′ dalla fine del parziale prova ad incrinare la difesa scledense piazzando un piccolo break di 4-0 (46-40) ma ancora Godin e Nadalin ristabiliscono la distanza a doppia cifra (55-42).
Nell’ultimo quarto Masciadri e compagne possono così gestire e spegnere le velleità di un Umbertide che ha dimostrato grande carattere e che domani  venderà cara la pelle.
“Abbiamo fatto un pò fatica ad inizio gara- dice Kathy Wambe – ma piano piano abbiamo trovato il giusto equilibrio contro delle avversarie che sapevamo sarebbero arrivate qua senza nulla da perdere e molto aggressive”.
“Ogni gara fa storia a sé – le parole di coach Lasi – e sapevamo che Umbertide avrebbe puntato molto su una difesa forte. Abbiamo giocato con la smania di chiudere subito gli attacchi e su questo lavoreremo per impostare al meglio gara 3”.

Commenta