Si riparte dalla sfida del PalaRomare con Broni, si giocherà a porte chiuse

74ccc97a-2e32-48b5-a3fa-af38659bf70f
Postata il 2 Mar 2020 - 1:28pm da Famila Schio News

Torna, finalmente, un po’ di basket giocato per il Famila Wuber Schio che si appresta ad ospitare Broni, martedì 3 marzo alle ore 20. La FIP ha dato il via libera per disputare la gara di campionato, imponendo però le “porte chiuse” la partita dunque non permetterà l’accesso al pubblico. Rimane molto particolare la situazione di questo periodo, anomala per cui sarà anche la gara di domani, per di più senza pubblico.

Si continua a navigare a vista come giusto che sia. In pochi giorni Schio dovrebbe quindi ospitare sia Broni che Sesto San Giovanni a porte chiuse (partita con Geas prevista per Venerdì 6, sempre alle 20 e salvo cambiamenti sempre a porte chiuse) per poi focalizzarsi sulla trasferta europea di Praga.

suoercoppa_semifinale_venezia_DSC1556

Sarà un turno molto spezzettato, le ultime gara di questa giornata sono in questo momento previste per il 15 marzo. Broni come Schio non scende in campo in campionato dal 16 di febbraio, le Orange vincenti a Battipaglia mentre le lombarde sono uscite sconfitte di misura sul campo di Torino. All’andata il Famila si impose per 75-53, vittoria maturata interamente nella ripresa dopo che all’intervallo si era andati a riposo con Broni in vantaggio. 20 i punti di Cinili, seguita in doppia cifra anche da Dotto, Harmon e Keys e Gruda. Spreafico la migliore lato Broni con 15 punti.

Parola alla capitana Francesca Dotto che torna a parlare, ritornando anche sulle vicende di Eurolega, cogliamo l’occasione per fare il punto con lei.

“A noi è dispiaciuto molto non giocare in Eurolega” – commenta Francesca Dotto – “C’è differenza tra ottenere un terzo posto così anziché giocarselo sul campo. A me personalmente, ma anche a tutta la squadra è dispiaciuto non scendere in campo. Prendiamo atto delle decisioni degli altri, in fin dei conti ci è andata bene anche così. Non c’è rimpianto per non aver raggiunto il secondo posto, c’è piuttosto amarezza. Siamo comunque contente di essere passate e non vediamo l’ora di giocarcela con Praga.”

Schio_VS_Gdynia_DSC2232

“Affronteremo in serie Broni e Sesto San Giovanni, due squadre che all’andata hanno dimostrato di poterci mettere in diffcioltà, sarà strano giocare a porte chiuse, il nostro pubblico ci da sempre una mano, quindi ci mancherà il loro apporto. Molto importante tornare a giocare però, ritrovare il ritmo partita, anche in vista di Praga. La pianificazione del lavoro in questo periodo è stata dura soprattutto per lo staff.”

Commenta