Finale Supercoppa italiana, pregara con Miguel Mendéz

orari
Postata il 5 Oct 2013 - 3:06pm da Famila Schio News


“Tenemos deseo” dice Miguel Mendéz:  tradotto sta a significare “Abbiamo voglia, desiderio”. Da qui parte la caccia al secondo triplete in tre anni per il Famila Wuber Schio contro Le Mura Lucca. Domani il PalaCampagnola di Schio tornerà infatti ad essere “la Scala”  del basket femminile italiano: le orange, a distanza di 5 mesi  e 2 giorni (era il 4 Maggio scorso), ospitano le toscane per la conquista della 18ma Supercoppa italiana di basket femminile. “Un po’ di tempo in più – dice Mendez – avrebbe sicuramente fatto comodo, considerate le tante novità tra cui anche l’allenatore, ma abbiamo lavorato bene, vedo voglia di scendere in campo e di coqnuistare il primo trofeo della stagione”. Dopo le amichevoli a Torino, La Spezia (dove il Famila a già incrociato Lucca) e il quadrangolare organizzato proprio a Schio, Masciadri e compagne hanno visto salire il feeling di partita in partita pur rimanendo, anche in questi giorni di lavoro, sempre concentrate alla ricerca del timing migliore. Sullo stato dei lavori in vista dell’appuntamento coach Mendéz è ottimista: “Vedo un buon grado di “assorbimento” dei giochi nuovi e credo che potremo trovare diverse soluzioni in attacco e in difesa”.

Proprio il contrasto alle giocate delle rosso-stellate e la varietà delle scelte in attacco saranno le chiavi di volta del match: “Lucca ha diverse soluzioni che abbiamo studiato – argomenta il tecnico spagnolo – tatticamente sarà una gara molto intensa e per questo spettacolare”.  Lo spettacolo in effetti è quello che si aspettano tutti i tifosi che accoreranno al PalaCampagnola: “Il mio “deseo” – chiude Mendéz –  di giocare in un palazzetto pieno è altissimo: sarà una motivazione in più per tutti noi”. Non a caso non più tardi di Mercoledì sera, a margine della presentazione del nuovo roster e delle celebrazioni della 40ma stagione di attività, un esperto come Federico Buffa ha detto: “Schio mi ricorda posti importanti per il basket come Indiana o il Kentucky per il calore del palazzetto”.  Per chi non potrà essere al PalaCampagnola, la società in collaborazione con Vicenzapiu.tv e Sportelevision.it, trasmetterà la diretta dell’incontro nei siti sopracitati.

Commenta