Ultimo atto dell’anno al PalaRomare, palla a due alle ore 19.00

74ccc97a-2e32-48b5-a3fa-af38659bf70f
Postata il 20 Dec 2019 - 6:16pm da Famila Schio News

Ultimo atto al PalaRomare del 2019, Famila Wuber Schio che ospiterà, sabato 21 dicembre alle ore 19.00, la Limonta Sport Costa Masnaga. Le lombarde stazionano nella parte centrale della classifica con tre vittorie e sei sconfitte, una partita da recuperare, la trasferta di Ragusa.

La società al termine della partita ha piacere di brindare assieme a tutti i tifosi presenti in vista delle feste natalizie.

Famila concentrato per chiudere l’anno sportivo del PalaRomare nel migliore dei modi, 2019 cestistico che si chiuderà invece a Bologna il 29 dicembre. Partita come questa hanno dimostrato di nascondere insidie magari meno appariscenti sulla “carta”, non ultima la sfida con Broni, con le biancoverdi a condurre il match nel primo tempo.

Ancora negli occhi la super prestazione a Gdynia, ruggito delle Orange prepotente e prima prova di forza in trasferta dopo i bei successi ottenuti sul campo scledense. Un +27 che ha sparato il morale a mille, fondamentale però continuare a pensare una partita alla volta senza appoggiarsi troppo ne’ in senso positivo ne’ in senso negativo su quanto fatto nelle partite precedenti.

SM Lupari_DSC1238

Nella turnazione delle “straniere” nelle ultime settimane, coach Vincent ed il suo staff ha sempre individuato Lisec come giocatrice da far riposare (scelta fatta per non sovracaricare la slovena dopo l’infortunio) vedremo se continuerà questa scelta. Occhio alla romena Elisabeth, centro di Costa Masnaga così come all’americana Davis Jori.

“A Gdynia abbiamo ottenuto una grande vittoria”- Commenta Sabrina Cinili – Non è stata una vittoria facile come il risultato suggerisce, nel primo tempo, in particolare nel primo quarto abbiamo faticato, poi abbiamo applicato molto bene il piano partita e nel secondo tempo abbiamo allungato. Costa Masnaga rappresenta un impegno importante, dobbiamo dare seguito alle recenti prestazioni, abbiamo pochi giorni per preparare partite come questa, servirà grande concentrazione.”

“Era tanto tempo che speravo di giocare a Schio prima o poi, quest’anno si è avverato questo desiderio, i tifosi, la società, l’ambiente tutto mi era sempre piaciuto molto visto da avversaria e questi mesi qui hanno confermato le mie sensazioni. A livello di basket giocato non è stata una delle migliori partenze per me, ma lo staff e la società a partire dal presidente mi sono stati davvero di supporto. Vogliamo chiudere in bellezza con Costa e Bologna questo 2019.”

Commenta