Un Beretta Famila Schio battagliero cade contro Fenerbahce

74ccc97a-2e32-48b5-a3fa-af38659bf70f
Postata il 12 Dec 2014 - 8:22am da Famila Schio News

Applausi. Nonostante la sconfitta patita in casa, il Beretta Famila Schio visto contro la corazzata Fenerbahce merita applausi per quanto fatto vedere sul parquet. Grinta, testa, gambe che per 3 quarti mettono in difficoltà le gialloblu di Istanbul anche se, alla lunga distanza, i diversi valori hanno avuto un peso specifico decisivo.

Schio_VS_Istanbul_DSC5759

Zandalasini stoppa McCoughtry

Una partita spettacolare fin dall’inizio: le giocatrici scledensi ingaggiano un testa a testa fin dalle prime battute con Charles e Bojovic in risposta a Ress che ha un ottimo impatto sul match. Proprio Ress e Macchi, a ridosso della chiusura del primo quarto, stoppano la fuga delle ospiti (12-16) con Zandalasini che sigilla il 20-16 del 10′.

Che dire di Zandalasini che in apertura di secondo quarto stoppa McCoughtry: il match sembra prendere la direzione giusta: le orange sono toniche, concentrate, quadrate in difesa. A metà quarto Schio, dopo una nuova bomba di  Bibrzycka (30-30), aumenta i giri del motore e allunga sfruttando l’asse Sottana-Sliskovic, fino al 43-36 del 20′.

In questo clima sembra che l’impresa sia possibile: Fenerbahce prova a rientrare sfruttando tutti  i centimetri di Charles, Ndour, Hollingsworth e il talento di  McCoughtry, Schio risponde con tutto il fosforo di Sottana e Honti. L’impatto però sembra inevitabile e arriva proprio in chiusura di terzo quarto con Charles dalla lunetta (53-53).

Il 6-22 a favore delle ospiti nell’ultimo parziale racconta quanto le orange abbiano speso durante i 30′ precedenti e il valore, nonostante l’ottimo approccio da parte della squadra di coach Mendéz, di Fenerbahce che si accredita come una delle vere e proprie favorite per la vittoria di questa Eurolega.

Beretta Famila Schio – Fenerbahce: 59-75 (20-18, 23-18, 10-17, 6-22)

Cattura1

Commenta