Il Beretta Famila batte 69-57 Bourges e vola in Eurolega

Una serata da sogno! Il Beretta Famila completa l’opera grandiosa iniziata martedì contro Valencia, batte anche Bourges e stacca l’ultimo biglietto per l’Europa che conta. Contro la storica formazione francese (presente ininterrottamente in Eurolega dalla stagione 2001/02) le orange confezionano una partita di grande sacrificio e solidarietà che viene premiata dalla vittoria finale. Il Beretta parteciperà all’Eurolega per la quattordicesima volta consecutiva nella sua storia.

Beretta Famila vola in Eurolega

L’inizio di gara è balbettante come contro le spagnole 24 ore prima, anzi ancora più complicato: perché se Valencia sbagliava molte conclusioni, così non fanno le transalpine che puniscono ogni disattenzione orange. Bourges può contare, infatti, su un roster esperto e talentuoso con tanti elementi della nazionale transalpina e tre ex orange: Godin, Miyem e Yacoubou. Al 7’ Guapo vola in contropiede per il 10-15 ospite, risponde capitan Dotto con la tripla del -4 ma sulla sirena Miyem fissa il punteggio sul 15-22.

Come contro Valencia, Schio si desta nel secondo quarto. Le triple di Crippa e Sottana limano lo svantaggio e poi la professoressa Gruda sale in cattedra: al 18’ tocca già la doppia cifra personale e tiene il Famila sempre con la testa avanti, sfruttando anche i viaggi in lunetta. Sottana si prende la responsabilità dell’ultimo tiro del tempo che manda a bersaglio per una perfetta parità a quota 35.

DSC_1505

La ripresa del gioco è una sinfonia scledense: Keys, Laksa e Gruda firmano il 40-35, ricucito in un amen da Godin e Rupert. Ancora Keys colpisce con la tripla dall’angolo e, dopo un primo tempo appannato, è showtime Laksa: due triple in sequenza e il Beretta vola sul +11. Nel momento di massima difficoltà francese ci pensa Duchet a rimettere in gara le sue: 51-47 alla penultima sirena e partita riaperta.

Ancora Laksa brucia la retina dall’arco ma Duchet è inarrestabile, raggiunge quota 15 punti personali e Bourges è di nuovo a meno due. Ancora una volta, nel momento più delicato, è Gruda a togliere le castagne dal fuoco: gioco da tre punti che dà a Schio due possessi pieni. E poi Sottana entra come un coltello nel burro della difesa ospite appoggiando i punti che fanno volare Schio. È invece roccioso il muro eretto dal Famila nella propria area che impedisce a Bourges di costruire alcun canestro facile. Il tempo scorre, in lunetta nel frattempo ancora Sottana è implacabile. Suona la sirena finale: il Beretta Famila si qualifica alla regular season di Eurolega! Il PalaRomare esplode di gioia come non poteva fare da tempo.

Beretta Famila Schio – Tango Bourges 69-57 (15-22, 35-35, 51-47)

Beretta Famila Schio: Del Pero ne, Mestdagh ne, Sottana 21, Gruda 21, Verona ne, Crippa 5, Grigalauskyte 0, Andrè 0, Dotto 3, Keys 6, Laksa 13.

Tango Bourges: Eldebrink 0, Yacoubou 3, Miyem 9, Rupert 6, Michel 1, Astier ne, Guapo 4, Hampton 2, Godin 6, Duchet 15, Mann 11

Prossima Partita Eurolega

VS

Giovedì 8 Dicembre Ore 19:30

Prossima Partita Campionato

VS

Domenica 4 dicembre Ore 19:30