ELW, il set è pronto al PalaCampagnola: c’è Beretta Schio – UE Sopron

Postata il 9 Jan 2013 - 1:23pm da Famila Schio News

Riapre al pubblico nel consueto euro-appuntamento del “Thursday night” il PalaCampagnola. A poco meno di un mese dall’ultima apparizione sul parquet di casa (il 13 Dicembre nella vittoriosa serata contro Targoviste) il pubblico orange può tornare ad applaudire le proprie beniamine contro un avversario ostico, in un match fondamentale per il cammino in Eurolega. “Dobbiamo bissare la vittoria ottenuta in Ungheria – dice coach Lasi – sarebbe un bel passo in avanti per noi nell’economia del nostrogirone. Non dimentichiamo la situazione di Targoviste che sta praticamente chiudendo i battenti e che quindi lascerà parecchi punti. Noi ci presentiamo con il nostro spirito, la nostra identità di gioco e quelli che sono diventati il nostro marchio di fabbrica: unità del gruppo e compattezza”. Compattezza per nulla scalfita, come dimostrato Domenica a Lucca, dalle assenze: la situazione è comunque in costante miglioramento e monitorata dagli staff tecnici e medici: “Sottana, a seconda dell’andamento della gara, potrebbe scendere in campo; cercheremo di recuperare al 100%  anche Masciadri e Godin”.
UE Sopron: in ELW le ungheresi attualmente stazionano in 6° posizione a quota 10 ma questo però non deve trarre in inganno. Nella classifica delle top scorer di ELW, dietro ad una certa Tina Charles (167 punti in 6 gare con una media di 27,8 punti a gara), ci sono proprio due giocatrici di Sopron: la serba Milovanovic (163 totali e 20.4 di media) e Johnson (154 e 19,3), segno che nella mani delle prossime avversarie del Beretta Famila Schio, i punti ci sono. Avversario ostico, si diceva, battuto all’andata grazie proprio ad una superlativa partita di gruppo e volontò: le magiare, ovviamente,proveranno senza indugio lo sgambetto al Beretta Schio. Palla a due alle 20.30
Al PalaCampgnola inoltre, sarà presente una troupe cinematografica guidata Mirca Viola, per le riprese del film al quale sta lavorando la regista (leggi la notizia).

 

 

 

 

 

 

Commenta